Image
Genitori e educatori, Per tutti

Educazione finanziaria, civica e ambientale: 3 progetti per i giovani

I giovani sono il nostro futuro. Sono la nuova generazione che porterà avanti i valori dell’educazione, della sostenibilità, dell’inclusione e della celebrazione della diversità. Valori di cui si deve fare portavoce soprattutto la scuola, in quanto prima istituzione volta alla formazione dei ragazzi.

E in questa fase pandemica, che sta caratterizzando la realtà che viviamo da quasi un anno, ripensare alla scuola si deve e si può. Come? Conciliando la DaD (Didattica a Distanza) con strumenti formativi che aiutino insegnanti e famiglie a far sì che i nostri giovani non perdano la continuità nell’apprendimento e che escano fortificati ed allenati al cambiamento, caratteristica che farà sempre parte del percorso di vita di ciascuno di noi. Da questa riflessione ha preso vita il nuovo progetto di Global Thinking Foundation – Fondazione no-profit che sostiene, patrocina e organizza iniziative e progetti che abbiano come obiettivo l’alfabetizzazione finanziaria rivolta a soggetti indigenti e fasce deboli, nell’ambito dei 17 Obiettivi Globali per lo Sviluppo Sostenibile definiti dalle Nazioni Unite – dal titolo: YOUNG612. Una piattaforma, patrocinata da ASviS, dove abbiamo messo a disposizione 3 progetti, per una fascia d’età che va dalla prima infanzia sino all’adolescenza, attraverso contenuti che stimolino azioni ed emozioni positive, e che incoraggino i bambini e i giovani a considerare le difficoltà e gli errori come punti di forza, per un miglioramento che nasce dalla resilienza e dalla consapevolezza di sé. Progetti che trovano in STEMintheCity un valoroso supporto e contributo nel diffondere la cultura delle STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica), per rimuovere gli stereotipi culturali che allontanano le ragazze dai percorsi di studio nelle materie tecnico-scientifiche.

Image