Dietro le quinte della mostra “Divine Avanguardie – Le donne nell’arte russa”
Per tutti

Dietro le quinte della mostra “Divine Avanguardie – Le donne nell’arte russa”

In collaborazione con Rotary per la Sostenibilità

Giulia Fortunato, che ha realizzato la mostra “Divine e avanguardie- le donne nell’arte russa” allestita a Palazzo Reale, è stata ospite del Rotary Club Milano, presentata dallo storico d’arte Stefano Zuffi, e ci ha fatto conoscere il mondo che si muove dietro la realizzazione di una mostra.

Giulia Fortunato, imprenditrice culturale, è titolare di CMS s.r.l., realtà interamente al femminile, che produce e organizza esposizioni e progetti culturali in Italia e all’estero. Le produzioni di CMS Cultura intendono promuovere il dialogo fra popoli e le culture differenti.

Nel video offre una overview sulle attività imprenditoriali per realizzare una esposizione in questo momento di grande difficoltà e sottolinea come l’organizzazione di una mostra consista in un lavoro corale che coinvolge una pluralità di interlocutori, con una importante ricaduta sul territorio che la ospita. Una mostra mette in campo una grande squadra, non meno di 80 persone con ruoli differenti che ha bisogno di molteplici professionalità (allestitori, restauratori, comunicatori, fundraiser, register, ecc…) e che deve “operare all’unisono”, come una grande orchestra.

Si può vedere il video trailer della mostra:
- sull’homepage di  Mostra Divine e Avanguardie | Sito Ufficiale  
- sul canale youtube: Divine e Avanguardie. Le donne nell'arte russa.

Inoltre nella nuova sezione “attività online” Davanti e Dietro le Quinte - Mostra Divine e Avanguardie | Sito Ufficiale si può consultare il programma delle visite online in attesa di poter riaprire le porte!

Dietro le quinte della mostra “Divine Avanguardie – Le donne nell’arte russa”