DATA ARE THE GIRL'S BEST FRIEND
Per tutti

DATA ARE THE GIRL'S BEST FRIEND

in collaborazione con PHYD

People STEM&Digital

Siamo nel mezzo di una grande transizione culturale (una nuova generazione di donne leader sta conquistando la scena internazionale) ma il tema gender data gap è uno snodo critico: oggi il mondo è pensato e costruito attorno al cosiddetto maschio standard (uomo bianco sui 50 anni): dalla medicina al design, dalle policy sulle città al sistema dell’informazione, dalla ricerca scientifica al recruiting, tutto è costruito attorno al suo corpo, alle sue esigenze e abitudini. 
Ciò esclude le donne ma anche tutte le altre categorie "non standard”.
I rischi della diseguaglianza sono presenti in molti settori, in particolare quelli in fortissima evoluzione da cui dipenderà gran parte del nostro futuro. L’intelligenza artificiale (AI), ad esempio, sta assorbendo i bias insiti nella nostra cultura perché anche quel settore professionale è a prevalenza maschile. 
L’eguaglianza di genere è vantaggiosa per tutti. Raccogliere dati corretti e visualizzarli in modo disaggregato è la nuova forma di emancipazione.

DATA ARE THE GIRL'S BEST FRIEND
Tutte le pillole STEM